Annunci: “Scuola aperta” in spazi chiusi

Titolo

“Scuola aperta” in spazi chiusi

Corpo

La sospensione forzata di questi ultimi mesi ha modificato la nostra vita interrompendo bruscamente le relazioni che rappresentavano la nostra quotidianità.

La nostra Scuola ha dovuto attivare, spesso sperimentando, varie forme di didattica, affrontando difficoltà  e un carico di lavoro avvincente e stressante al tempo stessonon solo per garantire il diritto all’istruzione ma anche per supportare gli allievi in questo periodo di emergenza legato al coronavirus.

Nella precarietà del momento è sorta l’esigenza di rimodulare il progetto “Scuola aperta” con modalità e tempistiche  legate all’evolversi della situazione e alle esigenze emergenti.

Quest’anno il progetto era stato organizzato su due periodi e proposto agli allievi del biennio non solo come richiamo e rinforzo di apprendimenti pregressi ma anche come momento di aggregazione per rafforzare legami, condividere ansie, difficoltà e insieme affrontare e risolvere i “problemi” e acquisire maggiore consapevolezza delle proprie capacità.

I pomeriggi di martedì e mercoledì hanno visto coinvolti molti ragazzi accompagnati in questo percorso da allievi Tutor che si sono resi disponibili e da docenti con il compito di supervisori per chiarimenti sui nodi concettuali e per intervenire sull’organizzazione del lavoro  e sullo sviluppo di strategie.

Tutto questo è stato stravolto!

Il secondo periodo era impossibile da attivare con le stesse modalità ma  la necessità di stare accanto ai nostri allievi che affrontavano le difficoltà consuete insieme alla preoccupazionelegata alla  situazione di emergenza  ci ha indotti a ripensare ad una rimodulazione del progetto non solo per ripassare quanto già imparato o recuperare quei  contenuti essenziali,  quanto mantenere quel contatto con gli allievi in una dimensione comunitaria e relazionale.

Nuovi luoghi in cui ritrovarsi, nuove tecnologie da imparare e/o da utilizzare  ma stesso spirito e stessi obiettivicon la speranza di poter poi riprendere al più presto.

Gli incontri avvengono su Teams, piattaforma di Microsoft, ampiamente utilizzata dall’istituto nei pomeriggi di lunedì, martedì e giovedì, diversificati per materie.

I tutor sono coinvolti come supporto, accompagnamento, disponibili su chat della piattaforma di Teams per dare consigli e intervenire al bisogno, aiutare nello svolgimento di compiti, pianificare incontri.

I docenti che hanno aderito intervengono con pillole di contenuti,  semplificano concetti, rafforzano procedure, restano a disposizione delle richieste degli allievi.

Un grazie particolare al prof. Alberto Maiorca e alla prof.ssa Alda Grazia Sciarrone che, anche quest’anno, hanno dato la propria disponibilità.

Si ringrazia inoltre la “Fondazione Ferrero”  per il sostegno e il contributo e soprattutto  per la disponibilità alla sperimentazione del progetto in questa fase di emergenza.

Siamo fermamente convinti che: “insieme è più facile”​.

Antonietta Oragano

Scadenza

 

Ambito

Newsletter

Allegati

Elemento creato il 13/05/2020 22:21 da Alberto Elia
Ultima modifica eseguita il 13/05/2020 22:21 da Alberto Elia